clausBlog

Scadenze

with 2 comments

Un po’ di fatti miei. Nelle ultime cinque o sei settimane non ho fatto altro che lavorare per cercare di concludere la mia tesi di laurea. Ho lavorato tutti i giorni dal mattino presto a sera, con l’unica eccezione di quelle poche ore rubate per andare fugacemente in montagna. Su un foglio ho tracciato una tabella con circa 40 caselle, una per ogni giorno. Ho annotato tutto quello che rimaneva da fare, ripartendolo sulla tabella, poi, per ogni giorno trascorso e porzione di lavoro finita, ho tirato una riga a pennarello.
Questa sera il foglio è completamente coperto di righe nere. Il tempo a mia disposizione è inequivocabilmente esaurito.

Di norma giudicherei patologico un simile modo di fare. Ma il significato di quello che ho fatto, o meglio che ho cercato di fare, è altro dal suo solo e mero valore intrinseco. E’ stato un fatto del tutto personale, una rappresentazione del tentativo di recuperare il tempo e le occasioni gettate per essermi a lungo dimenticato di amare me stesso. Del resto una delle poche cose che ancora ricordo della mia conclusa parentesi cristiana cattolica è proprio quel “ama il prossimo tuo come te stesso”. In fondo è come dire che il metro per misurare l’amore verso l’altro non puo che essere quello stesso che abbiamo per noi e che quindi quest’ultimo, ben lontano dall’egoismo, viene prima d’ogni altro.

Insomma, tutto questo per dire che tra domani e dopodomani scoprirò se tutta la fatica fatta sarà servita ad ottenere ciò che volevo, nel significato di cui sopra. Ovvio che mi sento all’altezza della situazione e anzi attendo bramoso il momento di mettermi alla prova. Per renderlo con una metafora alpinistica, il senso ed il gusto dell’avventura sta tutto nell’incertezza dell’esito. Per questo stasera metto in conto, parafrasando, l’eventualità di non passare quel passaggio chiave obbligato e scabroso.

Se tutto andrà per il verso giusto venerdì sarò a riposarmi al sole, al costo di attraversare un paio di paralleli per trovarlo. Diversamente non lo so ancora.

Annunci

Written by claus

3 marzo 2009 a 7:10 pm

Pubblicato su chiacchiera

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Son certo che avrai superato anche questo passaggio incombente. Com’è andata?

    flaco

    6 marzo 2009 at 1:30 pm

  2. grazie marco. è andata bene, anzi è andata benone! meglio di quanto mi aspettassi. sono molto soddisfatto. spero di riuscire ad organizzarmi un finesettimana di roccia e sole ora! :)
    discussione della tesi tra poco più di un mese!

    claus

    6 marzo 2009 at 1:52 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: