clausBlog

Magnaghi, Gandin e Bartesaghi

with 2 comments

Dopo la Val di Mello di ieri oggi siamo tornati in Grignetta. L’idea originaria era quella di andare alle Torri di Cassina Baggio in val Bedretto, poi, data la presenza di neve e il rischio di trovare le pareti bagnate, abbiamo ripiegato sulle montagne di casa. Solita cresta Cermenati e raccordo fino alla base secondo magnaghi, questa volta per salire la fessura Gandin. Via molto bella, su roccia ottima, di soddisfazione e con un tratto duro. Dall’attacco si sale una placchetta, poi un breve tratto su spigolo, infine per camino si guadagna la sosta (3 e 4+). Da qui si rimonta un muro verticale ma con buone prese (4+) fino all’inizio della fessura. Lungo questa si supera uno strapiombo molto tecnico (5+ 6- 5) poi più agevolmente in sosta. Un ultimo tiro più semplice porta ad una sosta da cui per cresta in corserva si raggiunge la sommità del secondo magnaghi. Da qui ci abbassiamo alla forcella di glasg per salire la via Bartesaghi al terzo magnaghi. Vi consiglio di non affidarvi alla relazione della guida cai-tci, infatti dopo un’opera di pulizia e sistemazione delle soste e della chiodatura è diventata una via meritevole, bella e divertente. Ottima alternativa alla lecco quando questa è affollata, anche se risultà più impegnativa. Attacco in comune con la Lecco. Ci si sposta subito a dx e per placca si raggiunge la S1 (4). Ancora qualche metro in placca fino a raggiungere e superare uno strapiombino (5). Segue una lunghezza su roccia molto bella e in piena esposizione (4). Infine ancora un breve tratto verticale fino ad uscire in cresta e per questa in breve alla sommità. Siamo poi saliti in vetta e scesi per il sentiero delle capre (sull’altra sponda del canale caimi), bello e soprattutto diverso dalla cermenati, ma non proprio da fare di corsa!

Annunci

Written by claus

20 maggio 2007 a 6:53 pm

Pubblicato su rampica

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Bella gita ! Senti, mi piacerebbe sentire il tuo parere sullo spigolo Dorn al Magnaghi meridionale.

    aadm

    21 maggio 2007 at 2:45 pm

  2. ciao, spigolo dorn al primo magnaghi: via facile (IV) bella e divertente. chiodata a resinati, soste resinate. ti consiglio di unirla ad altre vie dei magnaghi così fai la traversata. Puoi andare al secondo magnaghi dal traversino e poi salire sul terzo per la lecco (IV) o la bartesaghi (V) oppure la normale (III+,attacco a dx della forcella di glasg). Se proprio vuoi salire solo lo spigolo dorn in discesa ti cali lungo la normale.

    bluecatmx

    21 maggio 2007 at 4:52 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: