clausBlog

Gli schiavi della pietra

leave a comment »

Zucco Angelone, via divertente con un paio di passaggi più impegnativi.quella che segue è la relazione del tracciato originale, noi in realtà nei primi 2-3 tiri abbiamo seguito una linea diversa (e da quanto si legge anche migliore).
L1, 5a: tiro coperto dalle piante, generalmente umido e sporco ma ben appigliato. Presenta un piccolo tetto da passare a sinistra (azzerabile).
L2, 4a: verticale ad esposto ma molto ben appigliato di numerose lame. Tiro corto ma divertente.
L3, 5b: parte in un diedro erboso, poi si porta a sinistra su placca rotta. Dirigersi verso un evidente strapiombo puntando sulla desta. Superare il passo chiave di placca e raggiungere una pianta. Questa nasconde tra le sue fronde numerosi appigli ed appoggi che portano in breve alla sosta.
L4, 3c: prestando attenzione a non prendere il tiro di 6b sulla dx, salire un canale semplice ma molto sporco a sx.
L5, 5a: leggermente unto e ricco di appigli “scomodi”, si giunge in breve alla sosta. Tiro corto ma da non sottovalutare.
L6, 4c: risalite il bosco per una ventina di metri seguendo tracce di sentiero (stare a sx) che portano all’attacco del tiro. Si parte con un traverso non banale, prestando attenzione alla roccia sporca. Si sale poi un semplice canale sino alla comoda sosta.
L7, 4a: solo un resinato in questo tiro… ma siamo ormai quasi su sentiero.

Annunci

Written by claus

22 maggio 2006 a 6:18 pm

Pubblicato su montagne, rampica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: